Home Accade qui Vladimir Luxuria in diretta su Radio Padova racconta: “Papà lo ha saputo...

Vladimir Luxuria in diretta su Radio Padova racconta: “Papà lo ha saputo così, su una panchina in piazza a Foggia”

133
“Coming out? Io ho cominciato a truccarmi ed a mettere dei vestiti femminili a 17 anni. Una volta stavo seduta su una panchina di piazza Cavour, nel centro della mia città, Foggia. Ed in quel momento passava mio padre, insieme ad un amico che mi indicò, dicendo “guarda quello là”. Mio padre si girò è scoprì che quello là era suo figlio. E scopriva che in quel momento ero figlia. Ricordo lo sguardo gelido di mio papà ed io che in quel momento mi si era bloccato il respiro”.
A dirlo Valdimir Luxuria, già parlamentare e leader della comunità LGBT italiana, commentando in diretta al Morning Show di Radio Padova, il caso di un ragazzino di Ravenna chiuso a chiave per giorni dalla famiglia che lo aveva minacciato di rimpatriarlo nel Paese d’origine, la Tunisia, per convertirlo da una eventuale omosessualità che il giovane aveva confessato di sentire dentro di sè. Il ragazzino si è rivolto ai carabinieri che ora stanno indagando i genitori per sequestro di persona ed abuso dei mezzi di correzione.
“Ricordo che a fatica tornavo a casa – ha aggiunto Vladimir Luxuria intervenendo in diretta al Morning Show di Radio Padova – non avevo il coraggio di affrontare appunto i miei genitori. Quando sono arrivata a casa ricordo ancora le urla di mio padre contro mia madre: se la prendeva con lei dicendo “è colpa tua perchè l’hai educato così”. E’ brutto quando tu per una tua condizione, che tu non puoi cambiare perchè tu sei così sei nata così,  pensi di non meritare più l’amore di chi ti ha messo al mondo. E’ una sensazione bruttissima che per fortuna io ho elaborato, i miei genitori hanno elaborato ed oggi abbiamo un rapporto bellissimo. E’ importante avere un buon rapporto in famiglia perchè c’è tanta cattiveria in giro. E quando torni a casa e trovi dei genitori che ti capiscono è molto confortante”.

“Tornando al caso di Ravenna – ha concluso Vladimir Luxuria – non è che tu risolvi la situazione o trasformi tuo figlio da gay in etero richiudendolo in casa. Non risolvi proprio un bel nulla. Il genitore vero è il genitore che ama il figlio che mette al mondo anche se non ubbidisce a quelle aspettative che ti sei fatto su di lui. Di questi casi ce ne sono, ci sono stati casi anche di genitori che hanno chiamato un esorcista, è successo in provincia di Lecce. Il Papa ha parlato recentemente di psichiatra? A volte il Papa usa parole di chiusura a volte di di apertura, ricordo quando disse “chi sono io per giudicare”. Anche quando ha parlato di psichiatra ha anche detto che non bisogna mai usare violenza, mai discriminare”.

qui sotto il file audio integrale dell’intervento di Vladimir Luxuria al Morning show di Radio Padova

Condividi