Home Accade qui Pulizia rapida per ventilatori e condizionatori

Pulizia rapida per ventilatori e condizionatori

45

Combatti la calura estiva (e risparmia soldi!) con questi rapidi consigli per pulire ventilatori e condizionatori d’aria, in modo che le pulizie di casa non diventino un incubo.

Le sfide più grandi

  • Lame del ventilatore a soffitto
  • Ventilatori portatili che accumulano polvere
  • Filtri e prese d’aria intasate del climatizzatore

Di cosa avrai bisogno

  • Una vecchia tovaglia o un foglio in tessuto
  • Spolverino estendibile e sgabello
  • Panno in microfibra
  • Acqua pulita
  • Aspirapolvere portatile
  • Spolverino
  • Filtri nuovi, se necessario

Per eliminare la sporcizia che tutti i ventilatori a soffitto sembrano raccogliere (creata dalla polvere che si attacca alle particelle unte di aria), posiziona una vecchia tovaglia o un foglio di tessuto sotto il ventilatore; anche una cuffia per la doccia per proteggere i capelli dai detriti non è una cattiva idea. Con uno spolverino estensibile, passa sulle parti superiori e inferiori delle lame per catturare la polvere. O semplicemente, afferra una sedia e spolvera con un panno asciutto in microfibra su entrambi i lati delle lame. Scuoti il panno, inumidiscilo leggermente; pulisci di nuovo le lame, questa volta raccogliendo eventuali residui oleosi. Dai una pulita anche agli eventuali elementi in vetro.

Quando desideri una brezza di aria fresca, l’ultima cosa che vorresti, è che la polvere accumulata sulle lame, ti finisca dritta in faccia. Ecco come pulire i ventilatori portatili velocemente: svita o sgancia la griglia anteriore e sfila le lame (quasi tutti i ventilatori, anche quelli vecchi, possono essere smontati in questo modo). Immergi le lame nel lavandino e lavale sotto acqua corrente. Fai lo stesso con la griglia. Se il tempo per te è un vero problema o griglia e ventilatore non possono essere smontati, porta il ventilatore all’esterno, alimentazione staccata e mettigli contro un aspirapolvere a batteria portatile. Infine, pulisci la base e i pulsanti con un panno umido.

I filtri e le prese d’aria intasate del climatizzatore, rendono il suo lavoro più difficile, gonfiando la bolletta elettrica. La maggior parte delle unità centrali AC e alcune montate su finestre, avranno bisogno di un nuovo filtro ogni anno (circa 10/20€). Per le unità a finestra con filtro lavabile, basta rimuovere il filtro e sciacquarlo sotto il rubinetto di acqua calda, fino a l’acqua che scorre non è chiara e limpida. Lascialo asciugare all’aria per alcune ore prima di reinstallarlo.

Infine, con una spazzola morbida, passa sopra le griglie dei gruppi a finestra o le bocchette dell’aria centrale, per raccogliere polvere e ragnatele (usa la bacchetta del tuo aspirapolvere per raggiungere le prese d’aria più alte).

Rendi il tutto più semplice la prossima volta

  1. Prima di mettere via i ventilatori portatili al termine dell’estate, puliscili e proteggili con una busta chiusa; puoi utilizzare il sacchetto della spazzatura o il suo involucro originale – se ne sei ancora in possesso.
  2. Acquista un filtro extra al termine della stagione calda, sarà già pronto per il prossimo anno e spenderai di meno.
  3. Quando acquisti un nuovo ventilatore a soffitto, cerca quelli con pale rimovibili per una pulizia più semplice.

Condividi