BEACH BOYS tante le iniziative per festeggiare i 60 anni della leggendaria band californiana

Dopo aver firmato per la Capitol Records nel 1962 ed aver pubblicato quello stesso anno il primo album Surfin’ Safari, tre giovani fratelli insieme a un cugino e ad un amico di Hawthorne, California, conosciuti semplicemente come THE BEACH BOYS, diventarono popolari con il loro suono esuberante che incarnava lo stile di vita da spiaggia della Southern California con armonie vocali solari, twangin’ guitars, surf songs ed esuberanza giovanile. Grazie al successo di hit come “Surfin'” e “Surfin’ Safari”, l’album, che conteneva per lo più brani originali, cosa insolita per quei tempi, rimase per 37 settimane nella classifica di Billboard, aprendo la strada ad una delle band più acclamate dalla critica, con un successo commerciale enorme e vendite che hanno superato i 100 milioni di dischi in tutto il mondo. Con ogni album, i BEACH BOYS hanno affinato le loro capacità di scrittura e produzione, evolvendosi rapidamente dai loro primi esordi nel surf per creare alcune delle musiche più accattivanti e coinvolgenti dal punto di vista sonoro.     Sessant’anni dopo aver diffuso per la prima volta le loro good vibrations in tutto il mondo, i BEACH BOYS, prima band pop americana a raggiungere il traguardo dei 60 anni, rimangono uno dei gruppi più leggendari e influenti grazie a una musica senza tempo che risuona nella cultura moderna odierna più forte che mai.     Per celebrare il loro 60° anniversario, la band ha pianificato una serie di iniziative per celebrare la loro lunga carriera, che si svolgeranno sia quest’anno che nel 2023.    Sono previste nuove uscite discografiche e video musicali, ma l’inizio del 60esimo Anniversario sarà il 17 giugno quando verrà ripubblicata l’ANTOLOGIA SOUNDS OF SUMMER, rimasterizzata ed ampliata da 30 a 80 brani.