Home TGCOM24 Forlì, uccise la figlia disabile e si sparò: morto dopo 5 giorni

Forlì, uccise la figlia disabile e si sparò: morto dopo 5 giorni

2

E’ morto, dopo cinque giorni in ospedale, Francesco Giacchini, il 73enne che il 12 aprile, a Meldola nel Forlivese, ha prima ucciso la figlia 44enne, disabile dalla nascita, per poi spararsi in testa. A provocare il gesto da parte del padre sarebbe stata l’angoscia per il futuro della donna nel momento in cui i genitori non avrebbero più potuto seguirla attivamente, costringendola al ricovero in una struttura.

16.04.2018 18:47

Condividi