Home TGCOM24 Crediti deteriorati, nuove norme Ue: “Rischi coperti entro 2-8 anni”

Crediti deteriorati, nuove norme Ue: “Rischi coperti entro 2-8 anni”

11

Ci sono anche accantonamenti per i prestiti di nuova emissione a rischio di diventare crediti deteriorati “Npl” (entro due anni per quelli senza collaterale e entro otto per gli altri) tra le norme contenute nel pacchetto che la Commissione Ue presenterà mercoledì. Previsti anche un “blueprint” per creare bad bank nazionali (per smaltire i crediti deteriorati, ndr) e misure per aprire il mercato secondario e incoraggiare gli accordi extra-giudiziali.

13.03.2018 17:35

Condividi