Home Accade qui Come scegliere l’apparecchio migliore per monitorare i tuoi passi

Come scegliere l’apparecchio migliore per monitorare i tuoi passi

8

Indossare un pedometro, è un ottimo modo per tenere sotto controllo l’attività quotidiana e per motivarsi, magari mentre si fa trekking in montagna. Il contapassi è un dispositivo moderno, che può essere indossato tutto il giorno, ogni giorno e registrare i passi totali. Oppure, lo puoi indossare solo quando esci per una passeggiata. I modelli migliori, sono quelli che si indossano al polso o alla cintura, mentre quelli più moderni, sono interfacciati anche con app per il cellulare, per tenere sotto controllo l’attività fisica.

Sul sito web lecosemigliori.com, è possibile leggere nello specifico a cosa servono questi apparecchi, come si usano e le recensioni di alcuni dei modelli più diffusi sul mercato. Ma quali sono i migliori? Tutti i pedometri contano i passi, ma usano sensori diversi. I pedometri collegati all’app e le bande fitness come le Fitbit, utilizzano l’accelerometro e una programmazione sofisticata per rilevare i passi. Anche i moderni telefoni cellulari hanno questi chip e possono contare i tuoi passi quando porti il telefono con te (quindi sempre!) e puoi visualizzare i tuoi passi con un’app per pedometro.

I pedometri old-school, che si indossano alla cintura, dispongono di un’ampia varietà di meccanismi, alcuni più precisi di altri. In ordine di precisione, montano l’accelerometro, o un meccanismo a molla a spirale o un meccanismo a molla semplice. I pedometri gratuiti, quelli che vengono regalati nelle promozioni, sono spesso i modelli notoriamente più imprecisi e non dovresti rinunciare ad un pedometro moderno, se ci tieni alla tua forma fisica.

Questi apparecchi, sono molto utili anche per gli appassionati di gite in montagna, al mare e del trekking. A proposito, se desiderate sapere quali sono i scarponi trekking migliori 2018, seguite il link che trovate in questa pagina, che v’indirizzerà al sito di cui sopra, dove troverete ulteriori informazioni su questi importanti dispositivi per camminare.

Cosa potete fare con un pedometro? Innanzitutto, contare i passi ogni giorno. Quelli più semplici, sono in grado di fare soltanto questo. Se tutto quello che desideri, è effettuare dai 6.000 ai 10.000 passi al giorno, questi apparecchi saranno più che sufficienti. Tuttavia, alcuni dispositivi, sono progettati per essere utilizzati durante gli allenamenti, piuttosto che tutto il giorno.

Il monitoraggio dell’allenamento è l’ideale per gli amanti del fitness. Alcuni pedometri si resettano a mezzanotte e non è possibile utilizzarli solo per allenamenti specifici. Ma molti modelli avanzati sono in grado sia di contare i passi giornalieri totali, sia di monitorare specifici allenamenti.

Non solo conta-passi. Molti modelli dispongono delle più svariate funzioni. Quando effettui sul sito lecosemigliori un confronto tra più modelli, prendi in considerazione le seguenti caratteristiche:

  • Stima della distanza percorsa
  • Stima delle calorie bruciate
  • Capacità di monitorare allenamenti specifici
  • Memoria per rivedere i giorni passati
  • Orologio
  • Cronometro e timer
  • Allarme
  • Stima della velocità o del passo
  • Impostazione degli obiettivi e progressi per l’obiettivo quotidiano
  • Scaricare i dati su app per computer o cellulare
  • Monitoraggio del battito
  • Rilevamento del tempo di inattività
  • Monitoraggio del sonno
  • Registrazione della dieta per bilanciare le calorie assunte con le calorie bruciate

Condividi