JEAN CLAUDE VAN DAMME lascia il cinema

JEAN CLAUDE VAN DAMME, l’attore belga esperto in arti marziali, star dei film d’azione, ha deciso di ritirarsi dalle scene.
Ma VAN DAMME lascerà a modo suo, recitando prima nel film autobiografico WHAT’S MY NAME dove verranno mescolate finzione e vita reale, ripercorrendo vita e carriera.
WHAT’S MY NAME è tratto da un soggetto di VAN DAMME, mentre è stato scritto da Nick Vallelonga, premio Oscar per “Green Book” e Paul Sloan.
Dopo più di 30 anni di carriera negli action movie, VAN DAMME vuole un uscita di scena degna di nota, per questo nel suo film ci saranno alcuni attori famosi che avevano già recitato con lui.
Della trama è trapelato poco, sappiamo solo che VAN DAMME interpreterà se stesso mentre si sveglia dal coma dopo un incidente d’auto, scoprendo di avere un amnesia e di essere irriconoscibile. Quindi non solo dovrà riappropriarsi della propria identità e recuperare la memoria, ma sarà costretto a battersi contro avversari iconici della sua carriera cinematografica, fino all’ultima epica, battaglia.
Se nel film VAN DAMME si ritrova al tramonto della carriera, nella vita reale a 61 anni e con tanti successi alle spalle, per sua stessa ammissione è arrivato il momento di riposare «Sto annullando tutto per rimettermi in forma e, dopo questo film, ho comprato una piccola barca. Non è una grande barca, ma voglio fare il giro del mondo e rilassarmi. Lavoro da tutta la vita, che ho passato principalmente in hotel. Lo spiego anche nel film. Ora voglio rilassarmi e godermi la vita con la mia famiglia, perché la vita scorre veloce».