Anche DAKOTA JOHNSON pronta a debuttare come regista

L’attrice DAKOTA JOHNSON, famosa soprattutto per il ruolo di Anastasia Steele nell’erotica trilogia tratta da “Le 50 sfumature”, si dice pronta a passare dietro la macchina da presa.
La sua voglia di diventare regista non è una novità tra le giovani attrici americane, si stanno già preparando per questo anche MARGOT ROBBIE e ZENDAYA.
Qualcun’altra come MAGGIE GYLLENHAAL, il grande passo l’ha già fatto, dirigendo “The Lost Daughter” il film tratto dal romanzo “La figlia oscura” di Elena Ferrante, premiato alla 78ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia per la miglior sceneggiatura.
DAKOTA JOHNSON è una delle protagoniste del film di GYLLENHAAL, e probabilmente la vicinanza con la collega e l’aver già diretto la regia del video di “Cry Cry Cry” dei Coldplay, la band del suo fidanzato Chris Martin, l’ha spinta a fare il grande passo.
Per ora quello che trapela del suo primo film da regista è che si svolgerà su “un’isola mitica” e le riprese inizieranno nel 2022.