Home Accade qui Chi vincerà l’Eurovision Song Contest 2019?

Chi vincerà l’Eurovision Song Contest 2019?

314

L’Eurovision Song Contest, in Italia conosciuto con il termine improprio di Eurofestival, vedrà la partecipazione del nostro Paese con Mahmood, il vincitore del Festival di Sanremo che porterà sul palco il brano che gli ha già consentito di trionfare all’Ariston. La rassegna andrà in scena in Israele, a Tel Aviv, nel mese di maggio: sì, perché in teoria la gara è solo europea, ma in realtà non mancano i partecipanti provenienti anche da Paesi di altri continenti. Israele si è aggiudicato l’onere e l’onore di organizzare e ospitare la manifestazione in seguito al successo ottenuto nel 2018 da Netta Barzilai: ricordiamo, infatti, che il Paese che si classifica in prima posizione è tenuto, poi, ad accogliere la kermesse l’anno successivo.

Mahmood al debutto europeo

Il cantante di Milano, con madre sarda e padre egiziano, ha vinto a Sanremo tra sterili polemiche che hanno riguardato le opinioni espresse dalla giuria di esperti e dalla sala stampa, ma anche la sua presunta non italianità. Soldi è la canzone che sarà fatta conoscere al pubblico di tutta Europa, ovviamente in una versione riadattata: saranno ben 41 gli avversari con cui se la dovrà vedere Mahmood, perché oltre ai rappresentanti di tutte le nazioni europee ci saranno anche quello australiano e quello israeliano. Come sempre, però, l’Italia è già in finale, insieme con Israele, la Spagna, il Regno Unito, la Germania e la Francia.

Come si svolge l’Eurovision Song Contest

La fase finale è un diritto acquisito per il Paese che ospita l’Eurovision Song Contest – Israele, in questo caso – e per i cinque Paesi che nel 1956 hanno fondato la kermesse. Tutti gli altri Stati, invece, entrano in competizione a partire dalle semifinali, che mettono in palio i posti per la gara del sabato sera. Le semifinali nel 2019 andranno in scena il 14 e il 16 maggio, e in Italia saranno trasmesse – come ormai è abitudine da qualche anno a questa parte – da Rai4 in diretta. Per il momento non sono stati ancora comunicati i nomi di coloro che commenteranno le serate, ma non è improbabile che si ripeta l’esperienza dello scorso anno con Saverio Raimondo e Carolina Di Domenico. Dalle semifinali usciranno, poi, i nomi dei 20 finalisti che andranno ad aggiungersi agli altri 6 qualificati di diritto.

La sera della finale

La finale è prevista per il 18 maggio e sarà trasmessa sempre dalla Rai: non più da Rai4 ma da Rai1, con collegamento in diretta dal centro congressi di Tel Aviv a partire dalle 20.35. In questo caso il commento sarà affidato a Federico Russo, mentre a occuparsi della diretta radiofonica, che sarà proposta da Radio2, saranno Gino Castaldo ed Ema Stockholma.

Chi vincerà? Le previsioni degli scommettitori

Le scommesse eurovision song contest sono già iniziate, secondo i bookmaker il candidato principale al successo finale è il rappresentante della Russia, a dir la verità poco conosciuto dalle nostre parti: si chiama Sergey Lazarev, e non ha ancora reso noto il titolo del brano con il quale si presenterà. Nonostante ciò, su di lui ricadono i favori del pronostico, se è vero che le più importanti agenzie di scommesse internazionali quotano a 3.50 il suo successo. Al secondo posto, sempre secondo le previsioni degli allibratori, c’è la Svezia, mentre Mahmood è comunque nella rosa dei favoriti, dal momento che la sua vittoria è pagata a 10.

Ce la farà Mahmood?

Certo è che se l’Italia si fosse presentata con Il Volo le previsioni sarebbero state indirizzate verso il terzetto lanciato da Ti Lascio Una Canzone: Piero, Gianluca e Ignazio, però, al Festival di Sanremo si sono classificati solo al terzo posto, e quindi è più che giusto che sia Mahmood a provarci, nella speranza che il suo ritornello conquisti anche gli spettatori e gli ascoltatori del resto d’Europa. Per il giovane lombardo è una di quelle opportunità da non lasciarsi sfuggire.

Condividi