Home Accade qui Check up elettrodomestici: per un’estate a prova di bomba

Check up elettrodomestici: per un’estate a prova di bomba

7

Troppo spesso si sentono notizie di elettrodomestici che esplodono o vanno in fiamme a causa di un cortocircuito, ultimamente anche vicino Roma c’è stato un incendio causato proprio causato da ciò. Come in tutte le cose prevenire sarebbe meglio che curare, vale per la salute sia delle persone che dei dispositivi che utilizziamo quotidianamente. 

Purtroppo, sono tantissime le persone che pensano di non doversi più occupare degli elettrodomestici una volta acquistati, tanto che in molti pensano anche che siano progettati proprio per rompersi una volta scaduta la garanzia. La verità è un’altra: come ogni cosa anche gli elettrodomestici hanno bisogno di manutenzione e cura costante per avere una vita più lunga e non logorarsi troppo con il tempo che passa. Certo, potrà sembrarci noioso e piuttosto seccante a volte, altre volte dovremo spendere piccole cifre per contattare un tecnico che ci aiuti nel lavoro, ma questo ci risparmia problemi – e anche spese – ben più gravi!

 

Perché fare manutenzione periodica degli elettrodomestici?

I motivi per fare manutenzione sono diversi, in cima alla classifica svetta sicuramente il buon funzionamento della macchina. Comunque, è fondamentale effettuare controlli con regolarità e tenere alcune accortezze per avere tanti altri benefici, vediamoli insieme:

  1. Risparmio energetico. Un frigorifero che funziona bene avrà una maggiore efficienza energetica, evitando gli sprechi. Di conseguenza l’impatto ambientale sarà minore e inquineremo meno il pianeta.
  2.  Risparmio economico. Non sottovalutiamo il fattore! Un risparmio energetico chiama direttamente un alleggerimento delle bollette.
  3.  Durata nel tempo. Grazie a una buona manutenzione il nostro elettrodomestico non solo funzionerà meglio ma avrà anche una vita più lunga.

Cosa si intende per manutenzione periodica degli elettrodomestici?

Generalizzare può essere abbastanza difficile, perché ogni elettrodomestico prevede una cura e delle attenzioni specifiche. In generale, però, possiamo dire che la manutenzione periodica è quella serie di attività che si devono svolgere con regolarità e precisione per avere i benefici elencati sopra. Sono, di solito, azioni semplici e poco impegnative, ma bisogna ricordarsi di effettuarle! Ovviamente, alcuni controlli – come quello sulla caldaia – sono obbligatori per legge, mentre altri – come la pulizia dei filtri del condizionatore o della lavatrice, lo sbrinamento del freezer – stanno al buonsenso di ognuno e i tempi e le modalità cambiano da un dispositivo all’altro. Attenzione! Se vediamo che un elettrodomestico non funziona come dovrebbe, o se riusciamo a farlo funzionare solo noi con i nostri trucchetti, non facciamo peggiorare il problema! Rivolgiamoci a professionisti del settore, in grado di risolvere con un intervento il guasto che potrebbe aggravarsi e danneggiare irreversibilmente l’elettrodomestico. Se hai bisogno di assistenza e riparazione di elettrodomestici a Padova e in tutti i capoluoghi del Veneto puoi rivolgerti a tecnici certificati che ti aiuteranno a riparare qualsiasi malfunzionamento solo con pezzi originali.

Quali apparecchi vanno controllati periodicamente?

Ecco qui un piccolo elenco di elettrodomestici che vanno tenuti più sott’occhio. Un consiglio? Prepara una tabella mensile, inserendo tutto ciò che va fatto nel giusto periodo, in modo da essere precisi, regolari e non rischiare di dimenticare qualcosa di importante. Gli apparecchi principali da controllare periodicamente sono:

  • caldaia e l’impianto di riscaldamento
  • condizionatori e climatizzatori
  •  cucina a gas
  •  forno
  • cappa
  •  lavatrice
  • deumidificatore
  •  aspirapolvere
  • lavastoviglie
  • frigocongelatori
  • forni a microonde

Condividi