Home Musica Celeste, il nuovo fenomeno della musica soul

Celeste, il nuovo fenomeno della musica soul

2

Celeste, il nuovo fenomeno della musica soul, è cresciuta a Brighton, e attribuisce al nonno materno il merito di averle fatto conoscere gli artisti leggendari che hanno poi influenzato il suo sound. Racconta che le cassette di Aretha Franklin ed Ella Fitzgerald suonavano a ripetizione nella vecchia Jaguar del nonno tanto da non lasciarla indifferente, così è nato il profondo legame con questa musica universale.                                                    Celeste ha trascorso gli anni dell’adolescenza nella sua cameretta a cantare le cover di Sly And The Family Stone, The Clash e The Specials, Alice Coltrane, Janice Joplin, Thelonius Monk e Ray Charles, fino a comporre le sue prime canzoni originali da autodidatta, ma aiutata da una voce strepitosa.                        Già dai primi passi nel mondo della musica, Celeste, ha ottenuto il plauso della critica per alcune sue canzoni, come “Father’s Son”, “Coco Bloode” e “Strange”.                                                        Senza tralasciare il grande impatto sul pubblico durante le sue esibizioni live ai festival di Glastonbury e al Primavera Sound, dove ha suonato come artista di supporto di Michael Kiwanuka, Janelle Monae e Neneh Cherry.                                                  Dopo ci sono stati i tre spettacoli sold out all’Omeara di Londra lo scorso novembre che hanno ottenuto una recensione a cinque stelle da parte della rivista NME: Celeste è “un talento unico nel suo genere… la miglior cantante soul britannica che sia mai emersa negli ultimi anni” …”Se c’è giustizia, la superstar è proprio dietro l’angolo”.                                                                        Così mentre ascoltiamo il suo singolo “Stop this flame” cominciamo a pensare che la musica soul abbia trovato un’altra degna erede!

Condividi