Home Accade qui Calciomercato 2017: aggiornamenti sulle trattative del momento dei club di Serie A

Calciomercato 2017: aggiornamenti sulle trattative del momento dei club di Serie A

77

Nonostante i tornei nazionali siano terminati da diverse settimane, l’ambiente calcistico è sempre in fermento per via dell’attività intensa delle società nelle stanze del calciomercato.
La sessione estiva è partita ufficialmente solo da qualche giorno, ma tutte le compagini di Serie A stanno cercando già da mesi di ampliare e migliorare qualitativamente il proprio organico per non perdere terreno dalle concorrenti.
Il mercato è atteso dal pubblico appassionato di calcio come uno degli eventi principali della stagione estiva, dal momento che in questo periodo non si disputano gare ufficiali, almeno fino alla fine del mese di agosto. E il 31 agosto è proprio il termine ultimo per depositare i contratti dei giocatori che hanno deciso di cambiare casacca: i documenti non possono essere approvati dalla Lega calcio se consegnati oltre le ore 23.
Una delle strategie più frequenti dei club, soprattutto per chi non ha grandi disponibilità economiche, è quella di attendere gli ultimi giorni utili per piazzare dei colpi last minute a prezzi molto contenuti. In molti casi, nelle sessioni precedenti sono state portate a termine delle trattative negli ultimi giorni di mercato, proprio perché le società tendono a cedere i calciatori in esubero abbassando le richieste per il cartellino.
Il periodo dei trasferimenti suscita molto interesse non solo negli addetti ai lavori, come dirigenti e procuratori, ma anche nei tifosi, che si aspettano in qualsiasi momento un acquisto sensazionale, sognando i grandi campioni del panorama europeo con indosso la maglia della propria squadra.
Gli appassionati hanno anche piacere di informarsi sui movimenti generali delle società, tenendosi sempre aggiornati sulle strategie e sugli ultimi sviluppi. Ma la vera soddisfazione per il tifoso italiano è condividere la propria opinione sulle trattative, discuterne insieme ad amici e conoscenti, pronosticare la destinazione più probabile per un determinato giocatore: una modalità piuttosto piacevole è quella adottata da diverse realtà del settore ludico online, come ad esempio Snai, che hanno ideato una sezione ad hoc per il calciomercato, creando delle quote apposite riguardo alle probabilità che ha un calciatore di vestire un’altra maglia. Nella sezione “Sport” di Snai troverete tutte le informazioni sul calciomercato, mentre qui trovate il programma sulla serie A se volete restare aggiornati sul campionato in procinto di partire.
Ogni squadra di Serie A ha l’obiettivo primario di rinforzarsi, in particolare dopo un’annata deludente: mentre compagini come Juventus e Roma, autori di un torneo assolutamente memorabile, non avrebbero teoricamente necessità di fare stravolgimenti alla propria rosa. Ma l’intelligenza di un grande club sta proprio nel riuscire a rinnovarsi anche dopo una stagione positiva, seguendo il progetto societario di partenza.
La Juventus, vincitrice di scudetto e Coppa Italia, vuole riconfermarsi in Europa, dove ha disputato una stagione eccellente, giungendo in finale di Champions, ma subendo la sconfitta con i Blancos di Madrid. Cristiano Ronaldo e compagni hanno dimostrato sul campo di essere più forti dei bianconeri: per questo motivo la società piemontese ha intenzione di portare avanti una campagna acquisti di tutto rispetto, andando a rinforzare i reparti più sguarniti con dei veri campioni, che diano un apporto di grande qualità. Il ruolo di esterno offensivo è quello dove il club bianconero ha la volontà di rinforzarsi in modo più massiccio: il primo acquisto sulle ali è il talentuoso e rapidissimo brasiliano Douglas Costa, classe ’90, nazionale brasiliano e tassello importante del Bayern Monaco negli ultimi due anni. Per usufruire delle prestazioni del calciatore la Juventus ha sborsato al Bayern 6 milioni per il prestito, mentre i restanti 40 milioni verranno versati nella prossima sessione estiva di mercato. La partenza del brasiliano Dani Alves ha creato un buco sulla fascia destra, vista l’importanza del giocatore soprattutto nel corso delle gare di Champions League: terminati gli slot per gli extracomunitari, Marotta e Paratici devono trovare una soluzione “europea”, pensando a calciatori come De Sciglio del Milan e Joao Cancelo del Valencia.
La società giallorossa, come hanno fatto anche altri club come l’Inter, si è mossa prima in uscita, per poi passare al contrattacco e organizzare una campagna acquisti che potesse rivelarsi soddisfacente sia per il nuovo tecnico Di Francesco, sia per la calda tifoseria capitolina. Il nuovo direttore sportivo Monchi ha effettuato delle cessioni eccellenti come quelle di Rudiger e Salah, perni della squadra degli ultimi due anni, senza dimenticare la partenza di Paredes in Russia, quella dell’allenatore Spalletti all’Inter e l’addio alla maglia giallorossa del capitano Totti.
Il nuovo dirigente spagnolo ha però messo a segno dei colpi che stanno gradualmente distogliendo l’attenzione dalle illustri partenze: Moreno dal Psv, difensore centrale messicano di buona esperienza europea; Karsdorp dal Feyenoord, classe ’95, uno dei terzini destri più ricercati d’Europa; Gonalons dal Lione, mediano di grande esperienza, che dà i tempi in mezzo al campo; Pellegrini, giovane centrocampista romano preso dal Sassuolo; l’ultimo acquisto in ordine di tempo è stato quello del turco Cengiz Ünder, talento offensivo turco di 19 anni, pagato 13 milioni di euro dal Medipol Basaksehir.

Condividi